Idratazione e lubrificazione vocale nel paziente asmatico

Qualche mese prima della redazione di questa tesi ho avuto occasione di prendere in carico un paziente disodico, asmatico e allergico, e mi ha sorpreso molto il fatto che l’utilizzo di un’idratazione locale come la garzina umida o il vapore umido aumentasse i suoi sintomi asmatici (prevalentemente tosse, soprattutto con il vapore), andando quindi a vanificare gli effetti positivi dell’idratazione locale della garzina umida. Pertanto, mi sono chiesto il perché di tale reazione, e quali strumenti avrei potuto utilizzare per aiutarlo a mantenere sana la sua voce nonostante lo stato di infiammazione e i farmaci assunti per l’asma. Successivamente, mi sono confrontato con la mia compagna Martina, medico, anche lei asmatica e allergica – e con la stessa reazione negativa del mio paziente alla garzina umida – che mi ha aiutato moltissimo a comprendere meglio i meccanismi sottostanti al disturbo; con il mio professore Diego Cossu (Foniatra), con cui ho il piacere di lavorare e con il quale ho sempre un confronto critico molto stimolante; e con Alfonso Borragan Torre (Foniatra e creatore del Metodo ProEI), che ringrazio sempre per gli spunti clinici e per avermi spronato a comprendere e riflettere maggiormente in questo ultimo periodo su un argomento che non avevo mai approfondito. Ho poi effettuato una ricerca bibliografica avanzata alla ricerca di basi scientifiche rispetto alle ipotesi prese in esame, in particolare sui quesiti che mi sono posto: é effettivamente l’umidita ad innescare la reazione allergica? Se sl, in che modo? E quali strumenti alternativi sarebbe di conseguenza opportuno utilizzare per questa tipologia di pazienti?

Questa tesi pertanto si pone l’obiettivo di riassumere e riflettere brevemente – in maniera non esaustiva – sulle evidenze scientifiche riguardanti l’idratazione e la lubrificazione dell’organo vocale in primis e, successivamente, sulla loro implementazione in un caso specifico: il paziente con asma.

Autor: Dario Strangis
Experto Universitario en Método Propioceptivo Elástico (PROEL)
para el tratamiento de los trastornos de la voz

Tutor: Alfonso Borragán
9/2020
Idioma: Italiano

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies, pinche el enlace para mayor información.plugin cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies